funghiporciniUna manifestazione eno-gastronomica che, anno dopo anno, ha conquistato i palati di turisti da ogni dove. La sagra del Fungo Porcino, evento clou nella programmazione del borgo agricolo di Motta Visconti, è pronta a dispensare momenti gustosi anche in epoca Covid, naturalmente in edizione ridotta per evitare assembramenti e seguendo i protocolli di contenimento per garantire i massimi livelli di sicurezza.

Appuntamento sabato 26 e domenica 27 settembre nel centro della cittadina fra Milano e Pavia. Bancarelle per le vie, negozi, bar e ristoranti aperti e alcune proposte pensate ad hoc per arricchire la kermesse.

Non poteva mancare all'appello la Gastronomia Raineri, storica attività mottese in Via Borgomaneri 27, con il suo menu dedicato e, novità di quest'anno, da asporto: crespelle, risotto, scaloppine e brasato - tutto rigorosamente che strizza l'occhio -e il piatto- al fungo porcino. Primo e secondo al costo di 15 Euro. Prenotazioni al numero: 0290000966. Anche la laboriosa Pasticceria Locatelli, Via Borgomaneri 8, aspetta il pubblico per degustazioni di creazioni zuccherine mono-porzione per ritagliarsi parentesi dolci. Insomma: in versione ridotta ma una due giorni, giunta alla 43esima edizione, da leccarsi i baffi!

Resta sempre aggiornato con la nostra Newsletter Iscriviti

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok